6 cose che forse non sai sul Sangiovese de La Pace di Monte Canneto


Sangue di Giove

Perché si chiama Sangiovese? La leggenda che racconta di come è nato il nome Sangiovese narra di un illustre personaggio ospite del convento dei frati cappuccini di Sant’Angelo, un paese della Romagna situato sul Monte Giove. I religiosi erano soliti coltivare la vite e produrre un delizioso nettare di vino rosso che offrirono al loro ospite durante un banchetto organizzato all’interno del convento. Il fortunato e illustre personaggio fu rapito dalla bontà di questo vino rosso e subito volle saperne il nome. I frati furono sorpresi dalla domanda e non seppero cosa rispondere visto che non avevo pensato di dare un nome al loro vino, ma un frate più pronto degli altri lo battezzò all’istante Sangue di Giove, per celebrare il Monte ove risiedevano il convento ed il vitigno, che diventò nel corso degli anni il più noto Sangiovese.

In purezza

Il Ronco del Suffragio de La Pace di Monte Canneto è un vino in purezza. Ma cosa significa che un vino è in “purezza”? Ci sono anche dei vini “non puri”? Tranquilli, non c’è nulla di cui preoccuparsi. Il concetto di vino in “purezza” è opposto a quello di “uvaggio” ed in entrambi i casi non si ravvisano pericoli per l’uomo, anzi. La spiegazione è molto semplice. Quando un vino è composto da un'unica varietà o qualità di uve, con il 100% di un vitigno, si dice che il vino è in “purezza”, quando invece il vino è stato realizzato utilizzando diverse uve in diverse quantità si dice uvaggio. Il monovitigno, o in “purezza” che dir si voglia, è molto diffuso e permette di ottenere un vino che evoca purezza, assenza di impurità.

Se vuoi sapere di più sul nostro vino, clicca qui.

la pace di monte canneto uva sangiovese la pace di monte canneto vendemmia sangiovese

Il Paradosso Francese

Hai mai sentito parlare del Paradosso Francese? Questo termine è stato utilizzato per spiegare i risultati di un’indagine effettuata da un ricercatore dell’Università di Bordeaux, il dottor Serge Renaud, che ha evidenziato la minor incidenza di malattie cardiovascolari tra la popolazione francese rispetto alla popolazione americana. Il paradosso risiede nel fatto che sia i francesi che gli americani avevano abitudini alimentari molto simili, soprattutto in rapporto all’elevato consumo di grassi saturi. Alcuni produttori di vino rosso hanno attribuito al consumo dei loro prodotti tale paradosso, tutto a favore delle coronarie dei francesi e dei contratti commerciali dei viticoltori stessi.

Perche Ronco del Suffragio?

Ti sei chiesto perché il Sangiovese de La Pace di Monte Canneto è stato battezzato con il nome di “Ronco del Suffraggio”? Vuoi sapere perché abbiamo scelto un nome che evoca percorsi ed espressioni di volontà attraverso un voto? La risposta a questa domanda è racchiusa nella nostra tradizione. Il ronco è, per la lingua italiana, una via senza uscita, un vicolo che finisce e che si arresta in un luogo, senza essere collegata ad altre vie o strade. Ma il ronco è anche un termine utilizzato in agricoltura per descrivere il terrazzamento del terreno, soprattutto in viticoltura. Ecco che la strada che porta a La Pace di Monte Canneto termina proprio alla nostra Azienda Agricola, come un punto di arrivo e ristoro per chi vuole contemplare il panorama e degustare ottimi prodotti; ma rappresenta, al contempo, il terrazzamento dei nostri vitigni, recuperati dallo stato di abbandono in cui versavano dalla Compagnia dei Messi Male. Il Ronco del Suffragio è quindi la sintesi perfetta della nostra tradizione e del nostro quotidiano.

la pace di monte canneto vitigno la pace di monte canneto vendemmia

Sangiovese Grosso e Sangiovese Piccolo

Il sangiovese non è tutto uguale, ne esistono almeno due grandi famiglie di appartenenza: il Sangiovese Grosso, perché ha la buccia più grossa, ed il Sangiovese Piccolo. Il primo corrisponde al Brunello di Montalcino ed al Prugnolo Gentile di Montepulciano, mentre il secondo corrisponde ad un gruppo di varietà piuttosto numerose e presenti in Toscana, in Emilia Romagna e nel resto dell’Italia. Il primo viene anche denominato “dolce” o “gentile”, il secondo lo si può trovare con la denominazione di “forte” o “montanino”.

 I benefici dei vino rosso

È stato calcolato che un bicchiere da 150 ml di vino rosso con una gradazione di alcol media, considerato di 12 gradi circa, contiene approssimativamente 125 calorie e una quantità di resveratolo capace di migliorare l’attività delle cellule del nostro organismo e quindi di avere effetti positivi sulla salute, tra i quali la prevenzione del cancro, la protezione del cuore e del cervello, nonché la riduzione di diabete e obesità. Bisogna però fare molta attenzione alla quantità di vino consumato, laddove un consumo eccessivo ha effetti decisamente negativi sul nostro organismo, un consumo moderato può portare beneficio e combattere le malattie collegate alla vecchiaia.

Ed infine eccolo il nostro Sangiovese: il Ronco del Suffragio!

la pace di monte canneto ronco del suffragio

Blog Search

Newsletter

Aggiornamento mensile su novità, eventi, promozioni e tutto quello che ci coinvolge! Non perderai nessun evento o nostra iniziativa.

Contattaci

Il Noi


A cura di Enrico Gurioli
Sono in prestito al mondo rurale per merito della Dea Fortuna.
Da giornalista scrittore a contadino. Dalla penna alla zappa.
E questo, per me, si sta rivelando un grande insegnamento.

Idee in esercizio


A cura di Enrico Gurioli
Novità, ricette, curiosità, eventi e tanto altro!
SCOPRI COME ANCHE TU TI INNAMORERAI
DELLA NOSTRA TERRA E DEI NOSTRI PRODOTTI

Prodotto da: La Pace di Monte Canneto, Società Agricola in Brisighella - Via del Suffragio, 21 - 48013, Fognano (Ra) Italy - P.I./C.F. 02417390396
Distribuito da: Regulus S.r.l. - Via Cristoforo Colombo, 21 - 40131, Bologna Italy - P.I. 03417060377 - Privacy e cookie
Credits